I taccuini di Tarrou – 294

I taccuini di Tarrou – 294

Saltykov-Ščedrin è un autentico maestro nella rappresentazione della degenerazione e del disfacimento psico-fisico dell’uomo. Sono davvero memorabili le pagine dei... Continua »
I taccuini di Tarrou – 258

I taccuini di Tarrou – 258

Considerazioni sulla letteratura italiana I. Malpelo La rassegnazione di Malpelo alla sua condizione di escluso, di «malarnese» esiliato dalla società,... Continua »
I taccuini di Tarrou – 234

I taccuini di Tarrou – 234

Secondo la mia idea di grande letteratura, che prevede necessariamente la presenza di una componente filosofico-morale nell’opera, proclamando la superiorità... Continua »

I taccuini di Tarrou – 75

Ho scoperto presto, troppo presto quella che Tolstoj, nella Confessione, definisce «l’unica verità certa accessibile all’uomo»: l’assurdità della vita. Non sono... Continua »

I taccuini di Tarrou – 6

Alla consapevolezza dell’assurdità della vita e della necessità del dolore corrisponde sempre una reazione. Dostoevskij reagisce individuando nella sofferenza l’unica... Continua »