I taccuini di Tarrou – 199

Rifiutare l’autorità, ogni autorità, ma in particolar modo l’autorità politica, significa rivendicare il pieno possesso della propria persona, della propria individualità.... Continua »
I taccuini di Tarrou – 175

I taccuini di Tarrou – 175

La società capitalista, la nostra società, consacrata al dio dell’utile, animata dall’interesse egoistico dei ricchi e dei potenti, è l’ingiustizia elevata... Continua »

I taccuini di Tarrou – 173

Ogni principio morale, per quanto nobile, luminoso, universalmente valido, sulla bocca di un politico perde all’istante valore e significato. Politica... Continua »

I taccuini di Tarrou – 108

Riconoscere, dunque legittimare, l’autorità, qualunque autorità, politica, sociale, religiosa, significa rinunciare alla propria coscienza, alla propria indipendenza, alla propria volontà,... Continua »

I taccuini di Tarrou – 66

Affrancarsi dai pregiudizi, dai luoghi comuni, dalle convenzioni sociali, dalle cattive abitudini, spezzare le catene che imprigionano l’individuo dall’istante in... Continua »

Soliloquio del dolore – 12

Come scrive Tolstoj nella Confessione, l’assurdità ovvero l’insensatezza della vita è «l’unica verità certa accessibile all’uomo» [70]. È la morte... Continua »