I Taccuini di Tarrou – 172

Non mi sono mai presentato a una prostituta come un semplice cliente, come una bestia assetata di sesso, ma come un uomo, un uomo solo e disperato, bisognoso d’amore e, soprattutto, di calore, di unione. Non lo scrivo per giustificarmi, anche perché non devo giustificarmi con gli altri. Del giudizio degli altri me ne frego, i criteri sui quali esso si fonda non sono i miei, non lo sono mai stati e non lo saranno mai. L’unico giudizio che per me conserva ancora un valore è quello delle vittime, e so che molte di loro mi assolverebbero.

Vorrei tornare da Cristina e portarle dei pensieri, un pacchetto di quelle sigarette che sempre mi offre dopo aver fatto l’amore con me, un libro e un taccuino con i quali ingannare il tempo durante le interminabili, sfiancanti e vuote attese tra un cliente e l’altro, un amuleto che la accompagni e la protegga nella sua via crucis. Ma stavolta c’è qualcosa che mi frena, che fa resistenza: la consapevolezza, forse, che il prossimo incontro con Cristina sarà anche l’ultimo, perché non posso più accettare di vederla in queste modalità, di doverla pagare per poter passare del tempo in sua compagnia.

Egon Schiele, Abbraccio
I taccuini di Tarrou , , , , , , , ,

Informazioni su Simone Germini

Classe 1989, dopo il diploma di liceo scientifico mi iscrivo alla facoltà di Lettere presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza, dove mi laureo nel luglio del 2015 con la tesi «Figlie della crisi. I personaggi femminili di Heinrich von Kleist», pubblicata sulla rivista «Le rotte - Il porto di Toledo». Sempre presso lo stesso ateneo, nel settembre del 2017, conseguo la laurea magistrale in Filologia Moderna, con la tesi «Con le parole guerra alle parole. Linguaggio e scrittura in Carlo Michelstaedter». Dal 2012 al 2018 sono stato caporedattore del blog «Freemaninrealworld». Insieme con Lorenzo Pica, Raffaele Rogaia e Marco Zindato ho fondato il sito iMalpensanti.it. Sul blog «Bazzecole» i maldestri tentativi di scrittura creativa. Per info e contatti simonegermini@yahoo.com.

Precedente I taccuini di Tarrou - 171 Successivo I taccuini di Tarrou - 173