I taccuini di Tarrou – 115

Oggi ho fatto l’amore con Cristina, una giovane prostituta romena laureata in psicologia. È in Italia da due mesi, ma parla benissimo l’italiano. Ha studiato la nostra lingua in Grecia, dove è cresciuta e si è laureata. Le ho domandato perché abbia scelto questo lavoro e Cristina mi ha risposto che questo è il modo più rapido per aiutare la sua famiglia, economicamente in grande difficoltà. Cristina è di una bellezza disarmante, ha uno sguardo profondo e luminoso. Assai di rado ho sentito fisicamente e spiritualmente una donna in questo modo: ogni distanza era abbattuta. Ho sentito davvero il suo corpo sul mio, ho sentito davvero il suo calore, la sua pelle, il suo odore, il suo piacere. Siamo diventati davvero, almeno per un momento, una cosa sola. Per mezzora mi sono lasciato tutto alle spalle e ho ritrovato il piacere, perduto da tempo, di fare l’amore. E ho capito, forse per la prima volta, come un uomo possa innamorarsi di una prostituta, e come questo amore possa superare tutti gli altri. Mi è dispiaciuto andare via, lasciarla a qualcun altro, magari una bestia depravata incapace di vedere la sua bellezza, la sua umanità, di rispettarla, di omaggiarla con la gentilezza che merita. Mi è dispiaciuto non poterla portare via con me, non poter risolvere tutti i suoi problemi e riconsegnarla alla libertà.

I taccuini di Tarrou , , ,

Informazioni su Simone Germini

Classe 1989, dopo il diploma di liceo scientifico mi iscrivo alla facoltà di Lettere presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza, dove mi laureo nel luglio del 2015 con la tesi «Figlie della crisi. I personaggi femminili di Heinrich von Kleist», pubblicata sulla rivista «Le rotte - Il porto di Toledo». Sempre presso lo stesso ateneo, nel settembre del 2017, conseguo la laurea magistrale in Filologia Moderna, con la tesi «Con le parole guerra alle parole. Linguaggio e scrittura in Carlo Michelstaedter». Dal 2012 al 2018 sono stato caporedattore del blog «Freemaninrealworld». Insieme con Lorenzo Pica, Raffaele Rogaia e Marco Zindato ho fondato il sito iMalpensanti.it. Sul blog «Bazzecole» i maldestri tentativi di scrittura creativa. Per info e contatti simonegermini@yahoo.com.

Precedente I taccuini di Tarrou - 114 Successivo I taccuini di Tarrou - 116

Lascia un commento